0 (0 commenti)
Punti di interesse

Falacrinae, l’odierna Cittareale, è il nome del piccolo abitato che nel 9 d.C. diede i natali a Tito Flavio Vespasiano. Poche certezze si avevano sul Vicus Falacrinae fino al ritrovamento di un piccolo frammento con iscrizioni romane. Gli scavi, iniziati a partire dal 2005, hanno riportato alla luce diversi resti tra cui un’ampia struttura repubblicana del 100 a.C. circa e una necropoli con 52 tumuli databile V-VI secolo d.C. Diversi sono i siti di scavo tra cui ricordiamo Pallottini (area del ritrovamento della struttura repubblicana), Vezzano (vaso di bucchero contenente ossa di neonato) e San Lorenzo. Proprio in quest’ultimo è stata rinvenuta una grande villa di 2500 mq, a cavallo tra la fine dell’epoca repubblicana e media età imperiale, con pavimenti musivi in marmi policromi perfettamente conservati.